Emirati Arabi: informazioni turistiche utili

Emirati Arabi: informazioni turistiche utili

Non attivi By

Informazioni turistiche Emirati Arabi Uniti, comprendenti tutte le cose utili da sapere prima della partenza per un viaggio o una vacanza in questo stato dell’Asia sudoccidentale.

Emirati Arabi in breve

  • Capitale: Abu Dhabi
  • Superficie in kmq: 83.600
  • Numero di abitanti: 4.380.439 (2007)
  • Religione: Musulmana

Dove si trovano

bandiera emirati arabiStato dell’Asia sud occidentale, gli Emirati arabi Uniti sono situati nel sud est della penisola araba.

Lo Stato si affaccia sul Golfo Persico e comprende i sette emirati di Abu Dhabi, Dubai, Sharjah, Ajman, Umm al Qaiwain, Ras al Khaimah e Fujayrah.

Confina con Arabia Saudita e Oman.

Il territorio del paese è occupato per la maggior parte da un bassopiano desertico formato da sabbia, alternata lungo la costa da distese saline.

Lungo il confine con l’Oman il territorio si eleva con i Monti Al-Hajar raggiungendo 1000 metri di altitudine.

Il suolo desertico non si presta ad essere coltivato, salvo una piccolissima parte corrispondente a meno del 3% della superficie totale.

L’acqua per uso domestico proviene quasi tutta da impianti di dissalazione.

Clima

Il clima degli Emirati Arabi Uniti è di tipo tropicale desertico, con precipitazioni estremamente scarse.

Le poche piogge sono concentrate nei mesi invernali e d’inizio primavera.

In estate le temperature sono molto alte; sulla costa un elevato tasso di umidita’ determina un clima afoso, mentre nell’entroterra domina un clima caldo torrido.

In inverno le temperature sono piu’ miti e gradevoli.

Popolazione

La popolazione autoctona composta in prevalenza da arabi corrisponde a circa il 20% del totale, il rimanente proviene da altri stati dell’Asia meridionale e dall’occidente, giunti nel paese in seguito alla notevole crescita economica dovuta alla scoperta del petrolio.

Fuso orario

Negli Emirati Arabi Uniti la differenza di fuso orario è 3 ore avanti rispetto all’Italia, (2 ore avanti quando in Italia è in vigore l’ora legale).

Lingua parlata

La lingua ufficiale degli Emirati Arabi Uniti è l’arabo. L’inglese è parlato ovunque ed è la lingua commerciale.

Economia

Le grandi risorse degli Emirati Arabi Uniti sono il petrolio ed il gas naturale, da cui derivano proventi corrispondenti alla maggior parte delle entrate governative.

Abu Dhabi è il più grande degli emirati e il primo produttore di petrolio, ca. il 90% delle riserve, seguito da Dubai ed in misura molto più bassa da Sharjah e Ras al-Khaimah.

Dubai è il secondo emirato del paese ed anche la citta’ piu’ importante dello stesso emirato, la sua ricchezza deriva solo in parte dall’industria petrolifera, l’entrata maggiore proviene dal turismo e dall’aerea di Jebel Ali, la città portuale situata a 35 km a sud-ovest di Dubai dove sono state costruite importanti ed imponenti opere in ambito edilizio.

Quando andare

Il periodo migliore dell’anno per visitare gli Emirati Arabi Uniti è da novembre ad aprile. Durante i mesi estivi fa molto caldo.

Documenti richiesti

Per entrare negli Emirati Arabi Uniti occorre il passaporto con validita’ residua di almeno 6 mesi dal momento dell’ingresso nel paese.

Per i cittadini UE non è necessario il visto d’ingresso per soggiorni inferiori a 60 giorni.

All’arrivo viene richiesto di compilare un modulo valido per 30 giorni di soggiorno eventualmente rinnovabile.

Telefono

– Il prefisso internazionale per telefonare dall’Italia negli Emirati Arabi Uniti è: 00971

– Il prefisso internazionale per telefonare dagli Emirati Arabi Uniti in Italia è: 0039

E’ possibile trovare servizi internet e telefonare usufruendo del servizio roaming internazionale per telefoni GSM forniti dai gestori italiani.

Elettricità

La corrente elettrica è a 220 V 50 Hz. E’ consigliabile un adattatore per le prese di corrente.

Moneta e carta di credito

La moneta ufficiale degli Emirati Arabi Uniti è il Dirham. Le principali carte di credito sono comunemente accettate.

Come arrivare

Aereo
La Compagnia aerea dell’emirato di Dubai, Emirates Airlines, offre voli diretti con partenza dagli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Marco Polo di Venezia con destinazione aeroporto internazionale di Dubai.

La compagnia di bandiera federale Etihad Airways effettua collegamenti diretti fra l’aeroporto di Milano Malpensa e l’aeroporto della capitale Abu Dhabi.

Dall’Italia altre compagnie aeree collegano l’Italia agli Emirati Arabi Uniti con scalo intermedio: British Airways, Klm, Turkish Airlines, Qatar, Air France, Swiss Airlines.

Vaccinazioni

Per entrare nel paese non sono richieste vaccinazioni obbligatorie. Negli Emirati Arabi c’è il rischio di epatite A e di tifo.

L’epatite B è endemica.

La prevenzione con le vaccinazioni sono da valutare con il medico caso per caso. Si raccomanda di mangiare solo cibi cotti, la frutta sbucciata personalmente, bere bevande sigillate senza aggiunta di ghiaccio.

Prima della partenza si consiglia di stipulare un’assicurazione sanitaria che copra, in caso di necessita’, le spese mediche e un eventuale rimpatrio.

Storia

Gli Emirati Arabi Uniti sono nati nel 1971, quando si sono uniti sette sultanati in occasione dell’abbandono del Golfo Persico da parte dell’esercito inglese.

Da allora questi piccoli stati hanno conosciuto un incessante sviluppo anche dal punto di vista turistico con la valorizzazione delle risorse naturali paesaggistiche e delle tradizioni locali.

Vacanze

Questi territori offrono paesaggi variegati, composti da montagne, deserti, oasi e spiagge lungo le coste.

Tra le tradizioni più diffuse meritano di essere segnalate le gare tra cammelli nel deserto, i mercati tenuti dai beduini e la compravendita di merci vendute in porto franco.

Negli Emirati Arabi Uniti ci sono ottime infrastrutture turistiche, pur essendo notoriamente una destinazione esclusiva per turisti danarosi, non mancano sistemazioni alla portata di tutti.